Home Page
  
ViewpointsContenuti Viewpoints
Florence's Hot SpotFocus ON

Florence DownloadDownloads

LINK CORRELATI

BOOKS
Go West!
VillaLina B&B
B&B a Castiglioncello
Fotografia digitale
Fotografando
Gossip News
Gossip News

Florence History

  Sei in: Home Page >> The Secrets >> A 'UFO' arrivarono marmi e legname

A 'UFO' arrivarono marmi e legname

du07b.jpgbigger image

du07.jpgbigger image


"Ad usum Florentinae Operae". Così doveva essere scritto sui materiali che da ogni parte della Toscana arrivavano all'Opera del Duomo.
Il perché è semplice: dai marmi di Carrara ai legnami del Casentino, tutto quello che era destinato alla grande fabbrica era esente da tasse. Solo che scrivere quella formula latina tutte le volte, magari con la fretta, era un po' scomodo. Per questo, qualcuno che aveva il genio innato della sintesi decise di abbreviare la formula. Niente "latinorum", bastava scrivere le iniziali. Venne fuori così la scritta "A U.F.O.", che significava appunto "Ad usum Florentinae Operae". La formula accorciata diventò un salvacondotto rapido ed efficace. Compariva su marmi, legnami, corde, ferro e quant'altro serviva all'Opera. Un colpo d'occhio, e le sentinelle alle porte e ai caselli del dazio lasciavano passare il carico. Non c'era bisogno di controlli. Quello che andava al Duomo era "sacro". E la scritta faceva da garanzia. Inutile dire che la trovata colpì la fantasia della gente. E "a ufo" divenne un modo di dire per indicare tutto ciò che si otteneva senza tirar fuori un soldo. Mangiare a ufo, dormire a ufo, viaggiare a ufo. Una gamma infinita di possibilità, nelle quali sguazzava l'eterna categoria degli scrocconi. La prima pietra di Santa Maria del Fiore fu posta l'8 settembre del 1296 dal cardinale Pietro Valeriano da Piperno, di passaggio da Firenze e diretto in Lombardia come inviato di Bonifacio VIII. Ma i lavori della cattedrale finirono ufficialmente solo il 28 maggio 1472, cioè 176 anni dopo. Ufficialmente, perché in realtà cominciarono subito i lavori di manutenzione. Se si pensa a tutto questo, si può capire bene come mai i fiorentini abbiano l'abitudine di dire "è l'Opera del Duomo", per definire ogni progetto che va per le lunghe e rischia di non finire mai. Per quanto riguarda le spese della Fabbrica, la Repubblica si accollò esborsi ingenti. Fino a quando fu possibile, dette fondo alle risorse di cassa, stanziando sussidi e provvisioni. Poi, dovette lavorare di fantasia per racimolare soldi dovunque, con provvedimenti spesso impopolari e contrastati. All'ombra dell'enorme cantiere di Santa Maria del Fiore nacque una nuova generazione di tasse, leggi speciali, dazi e balzelli di ogni tipo. Tutto faceva brodo, dalle confisce dei beni dei ribelli alle imposte aggiuntive sui testamenti. Ed erano deliberazioni, beninteso, che non riguardavano soltanto Firenze, ma si estendevano a macchia d'olio a tutte le città, borghi e contrade dell'intero dominio. Ad aumentare i costi ci si mise anche il Campanile, la cui costruzione cominciò nel 1334 sotto l'occhio vigile ma un po' stanco di Giotto. L'artista era già sulla settantina e morì tre anni dopo, nel 1337, lasciando i lavori ad Andrea da Pontedera, più noto come Andrea Pisano. Il Campanile fu ultimato nel 1360 da Francesco Talenti, dopo una lunga sosta dovuta alla peste che decimò la popolazione. Ma, oltre all'epidemia, c'era un problema di fondi. Meno male che l'esausta vena fu rinsanguata dai lasciti di un buon numero di ricchi mercanti, spinti al nobile gesto "per rimedio dell'anima". Buon'ultima arrivò la Cupola, che dal 1421 al 1436 assorbì soldi ed energie a non finire. Con la ciliegina finale degli affreschi di Federico Zuccheri, realizzati dal 1574 al 1579. Gli affreschi costarono settantamila lire toscane di allora. Una bella somma. Molte altre voci potrebbero essere aggiunte alla secolare lista delle spese. Ma forse è meglio fermarsi qui. Basta e avanza per rendersi conto che ai fiorentini la santa Fabbrica del Duomo costò lacrime e sangue. E tante bestemmie. Quelle sì, a ufo.

CUPOLA LIVE!

dall' Archivio
DonateDonate
If you like this site,
consider that it's completely free :-)
Interesting SitesMore about us

Florence LIVE! non ha solo una webcam: utilizza un software webcam che grazie allo streming crea una live webcam. considera che è una webcam gratis di tutte le webcam italia

castiglioncello

Italia-Portal   WEBCAM LIVE!   Fotografando   Go West!   Italian Gold Trail   Castiglioncello.org    Villalina B&B   The Sims2   Gossip News VPS home page
ViewPointS Site & Content
Copyright ©1996-2017 View PointS All rights reserved.

Florence (Italy) - Contatti | Site Credits |